Bonus gas

Ultima modifica 9 febbraio 2021

A partire dal 15 dicembre 2009 sarà possibile presentare la domanda per accedere al Bonus Gas, un’agevolazione della spesa sostenuta per la fornitura di gas naturale per dare sostegno ad alcune categorie economicamente disagiate.

La misura è stata introdotta dal Ministero dello Sviluppo economico secondo le modalità definite dall’Autorità per l’energia elettrica ed il gas.

Per accedere al Bonus Gas i clienti domestici dovranno avere un indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro, le famiglie numerose (con 4 o più figli a carico) un ISEE non superiore a 20.000 euro. Sono quindi confermati gli stessi parametri economici stabiliti per accedere al Bonus Energia per disagio economico. Il modulo per presentare domanda è lo stesso sia per:

  • forniture individuali (clienti domestici diretti che utilizzano una fornitura autonoma);
  • forniture individuali + centralizzate (per i clienti domestici diretti che sono serviti anche da un impianto condominiale centralizzato).
  • forniture centralizzate (Per i clienti domestici indiretti, serviti solo da impianto condominiale centralizzato).

Moduli

A partire dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto. Pertanto, dal 1° gennaio 2021, gli interessati non dovranno più presentare domanda per ottenere i bonus per disagio economico presso il comune o i Caf.